Anna Smolak

Anna Smolak (1976) è una curatrice. Si è laureata presso la Jagiellonian University di Cracovia, con una tesi in Storia dell’Arte e ha ottenuto un Master in “Cultural Diplomacy Postgaduate Studies” al Collegium Civitas and Adam Mickiewicz Institute di Varsavia.

Dal 2004 ha lavorato per la Galleria d’Arte Contemporanea Bunkier Sztuki. In precedenza, ha gestito la Galleria privata “Sito”, il cui obiettivo è la promozione attiva di giovani artisti. Inoltre, è stata co-curatrice del TRANSKULTURA project (2006-2008). Nel 2008 ha organizzato una conferenza internazionale per l’Anno Europeo del Dialogo Interculturale dal titolo “Transkultura: Arte e Realtà Fluida del XXI Secolo”.

Ha preso parte al GeoAIR Collaborative Cultural Project/ Art Residency in Tbilisi (2011), Seminario Internazionale Estivo per Curatori d’Arte dal titolo “Socialismo post e trasformazioni Media: strategie di rappresentazione” (AICA, Yerevan, Armenia, 2007) e al seminario “Galizia. Regione storica dell’Europa” (Internacional Centro Culturale; Cracovia-Leopoli, 2001). I suoi progetti più recenti includono Follow the White Rabbit! Exhibition for children (2010) and Katarzyna Krakowiak. Panorama (2011). É particolarmente interessata alle nozioni di “trasgressione” e di “esclusione” che si collegano con i processi di trasformazione che può essere osservata sia livello locale che globale.